Categoria: Libri

L’impegno civile della memoria storica: “Il sorriso dell’ignoto marinaio” di Vincenzo Consolo

Marc Bloch ha definito la storia come “la scienza degli uomini nel tempo” e lo storico come “l’orco della fiaba”, capace di fiutare nel corso della sua indagine la carne umana, bussola e linea di forza della ricerca storica.  La storia, in quanto scienza, deve anche servirsi di un linguaggio proprio, veicolato da un testo […]

Vivere la vita restando fedeli a sé stessi. “Le piccole libertà” di Lorenza Gentile

I fenicotteri rosa, Parigi in primavera, una libreria bizzarra ma accogliente, la Shakespeare and Company, una combriccola stravagante che la gestisce e, infine, una ragazza, Oliva, che dalla sua normalissima vita si ritrova catapultata in quello che, almeno all’inizio, sarebbe dovuto essere soltanto un viaggio di due giorni. Oliva ha trent’anni, soffre d’insonnia, ama mangiare […]

Interrogare il cristianesimo per interrogare sé stessi

A cosa realmente crede chi crede? Questa è una delle domande che Carrère pone a sé stesso e agli altri all’interno de Il Regno. Un libro a metà tra una biografia e un’autobiografia in cui, mentre vengono descritti gli accadimenti del I secolo d.C. con al centro Paolo e Luca, Carrère si racconta. La sua […]

L’alchimista del potere di Putin. Su “Il mago del Cremlino” di Giuliano da Empoli

La Russia contemporanea e una grande storia d’amore; l’ascesa irresistibile di un autore di teatro d’avanguardia a consigliere dello Zar, sullo sfondo delle vicende europee e mondiali degli ultimi trent’anni; e poi, il futuro di un Occidente tecnocratico in cui sembrano compiersi le profezie distopiche di un oscuro scrittore sovietico di inizio Novecento. Di tutto […]

Lissy è stata qui

Mattonelle scheggiate e una vecchia pelliccia, immagini che lasciano scie crude, un viaggio nel deserto, la ricerca del fuoco. Lissy è stata qui, tra le migliaia di volti coperti di sabbia della Giordania, sulla strada resa fangosa dal temporale, in un maneggio fuoriporta di Palmerston, sui marciapiedi sporchi di Toronto, in un giardino rugiadoso di […]

“Malina” di Ingeborg Bachmann

Non molti autori germanofoni della seconda metà del Novecento godono di grande fama in Italia, ma molti degli intellettuali tedeschi e austriaci di quel tempo furono uniti da un nobile obiettivo comune che andrebbe quanto meno riconosciuto: quello di restaurare la cultura e l’identità tedesca dopo gli orrori della Seconda guerra mondiale. È questo il […]

“Don Chisciotte, U.S.A.” di Richard Powell ovvero, riscoperta, satira e antimilitarismo

Il termine CIA mi suonava vagamente familiare, ma non riuscivo a ricordare che cosa significasse esattamente. “Non conosco molto bene quella sigla” dissi. “Che voglia significare, forse, Comitato Internazionale dell’Amicizia, o qualcosa del genere? Potrei risolvere la recensione di Don Chisciotte, U.S.A. di Richard Powell in tre semplici frasi. La prima: quest’opera è un piccolo […]

“Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio” di Italo Calvino

Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio è un libro che mi è stato regalato da Semola quando era ancora il mio coinquilino londinese. Come sempre, mi piace ascoltare le proposte dei miei amici e così mi sono immerso in questa lettura molto affascinante.  L’opera di Calvino rientra nel ciclo di lezioni che avrebbe […]