Categoria: Letteratura contemporanea

Tra palco e pagine. “Schikaneder e il labirinto” di Benedetta Galli

È il 1798 e ancora la compagnia teatrale del Freihaus piange la morte di uno dei più grandi geni della musica che siano mai esistiti: Wolfgang Amadeus Mozart. Sono passati sette anni, ma il dolore è ancora vivo, soprattutto in Emanuel Schikaneder, capocomico e direttore del Freihaus, che, oltre ad un grande amico, ha perso […]

Il sussurro dello scrittore. “Yoga” di Emmanuel Carrère

Se dicessi che la lettura di questo libro è stata scorrevole e piacevole, mentirei. Se dicessi che mi ha divertito, entusiasmato, colmato di un qualche tipo di forte emozione, mentirei. Mi ha svuotata. Letteralmente. Man mano che procedevo nella lettura, man mano che il gioco di maschere cadeva, man mano che la finzione narrativa si […]

Potenzialità di un esordio tentennante. “Il principe della nebbia” di Carlos R. Zafon

Max è un ragazzino curioso, testardo e diffidente e quando suo padre gli comunica che si sarebbero trasferiti in un paesino sulla costa non fa certo i salti di gioia. È il 1943 e la preoccupazione dell’orologiaio è quella di portare la sua famiglia quanto più lontano possibile dai pericoli della guerra. Certo non poteva […]

Osare, imparare, donare. “Il gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach

La maggior parte dei gabbiani non si danno la pena di apprendere, del volo, altro che le nozioni elementari: gli basta arrivare alla costa a dov’è il cibo e poi tornare a casa. Per la maggior pare dei gabbiani, volare non conta, conta mangiare. A quel gabbiano lì, invece, non importava tanto procurarsi il cibo, […]

Il poeta e il professore. “L’arte di essere fragili” di Alessandro D’Avenia

Alessandro D’Avenia è un professore. Un giovane professore che ogni giorno entra in classe, si siede alla cattedra e cerca. Cerca, sì. Cerca sogni nei visi dei suoi studenti, carpendo ogni espressione, gesto e sguardo, avido dei pensieri e dei sentimenti informi che si agitano nelle menti e nei cuori degli adolescenti. Lui sa quanto […]

Come togliere valore alla sofferenza in quattro semplici mosse. “Colpa delle stelle” di John Green

Hazel ha sedici anni e sta guarendo da un terribile cancro ai polmoni grazie ad un farmaco sperimentale. Tuttavia la progressiva guarigione non la rende più fiduciosa, anzi: la ragazza è sempre più scoraggiata, delusa, depressa. Un giorno, al gruppo di sostegno per malati di cancro conosce Augustus, di poco più grande di lei e […]

Una fiaba al di là del muro. “Stardust” di Neil Gaiman

Quando Tristran promette alla bella e vanitosa Victoria di portarle la stella che insieme avevano visto solcare il cielo e cadere all’orizzonte, certo non immagina che attraversando il muro che dà il nome alla cittadina di Wall si sarebbe ritrovato ad avere a che fare con cose che avrebbero superato la sua immaginazione. Faerie è […]

La lettura è un atto di ribellione. “Come un romanzo” di Daniel Pennac

Perché si legge? Perché alcuni ne sentono il bisogno ed altri no? Che cos’è la lettura? E da cosa nasce? Queste sono solo alcune delle domande a cui Daniel Pennac, instancabile autore di romanzi e racconti, conosciuto per il suo famosissimo “Diario di scuola”, risponde con questo suo breve scritto, a metà tra un saggio […]

“La trilogia dei colori” di Maxence Fermine

Bianco, nero, giallo. Tre colori, tre storie. Tre passioni che spingono gli uomini che le provano a superare i loro limiti, non importa a che prezzo. La bellezza, l’amore, la ricerca. Yuko è un giovane giapponese che non ha occhi che per la neve, per la sua perfezione, il suo candore, e per celebrarla ricorre […]